news‎ > ‎

Una maratona per il 200mo OMI

pubblicato 3 apr 2016, 13:54 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 9 apr 2016, 03:01 ]
Parigi. MyNews 143. Due oblati,  grandi amici, hanno trovato un modo originale per celebrare il 200mo anniversario dei Missionari Oblati di Maria Immacolata e onorare sant'Eugenio de Mazenod ed i primi oblati che nel 1816 iniziavano la congregazione. Entrambi appassionati di corsa a piedi,  p. Cyprian Czop, 41 anni, polacco,  e p. Pasquale Castrilli, 51 anni, italiano,  hanno corso la maratona di Parigi lo scorso 3 aprile. Nella capitale francese  dove S. Eugenio trascorse gli anni di seminario a San  Sulpice, si svolge la seconda maratona al mondo per numero di partecipanti.  Quest'anno, per la quarantesima edizione, hanno corso circa 41 mila atleti provenienti da 160 paesi. E' la terza maratona che Cyprian e Pasquale corrono contemporaneamente dopo Poznan (Polonia) nel 2014 e Roma nel 2015. Per la cronaca Cyprian ha chiuso i 42km della maratona in 3 ore e 5 minuti classificandosi 1356* nella classifica generale,  Pasquale in 4 ore e 2 minuti, classificandosi 15220°.
"L'idea di correre insieme a Parigi e' nata la scorsa estate - dice Pasquale - quando abbiamo pensato,  impegni pastorali e comunitari permettendo,  di continuare la tradizione delle maratone corse insieme, cominciata due anni fa. A dire il vero per questa occasione del 200mo avevamo inizialmente pensato alla maratona di Marsiglia, città dove S. Eugenio è stato vescovo, , ma non e' stato possibile per vari motivi. Le maratone corse con Cyprian sono un'occasione di fraternità e condivisione". 
Comments