News‎ > ‎

I Missionari OMI nella Pastorale giovanile italiana

pubblicato 27 feb 2009, 06:14 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 14 mar 2009, 10:54 ]

Roma / MyNews15. I Missionari Oblati di Maria Immacolata (OMI) italiani partecipano alla Consulta nazionale di Pastorale giovanile dei consacrati.

Il tavolo è stato convocato dai tre organismi della vita consacrata italiana: CISM (Conferenza Italiana Superiori Maggiori), USMI (Unione Superiore Maggiori d'Italia) e CIIS (Conferenza Italiana Istituti Secolari) e da don Nicolò Anselmi, direttore del Servizio nazionale CEi di Pastorale giovanile.

Al tavolo partecipano numerose congregazioni femminili. Delle congregazioni maschili, oltre ai Missionari OMI, sono presenti Salesiani, Orionini, Dehoniani, Guanelliani, Stimmatini, Fratelli delle scuole cristiane, Paolini e Giuseppini del Marello.

Il 23 febbraio si è svolto un primo incontro di questa Consulta presso la sede della CEI di Via Aurelia 468. Erano presenti circa settanta religiosi, la maggior parte religiose. A rappresentare i Missionari OMI c’era p. Pasquale Castrilli, consigliere provinciale che segue la Pastorale giovanile e vocazionale degli Oblati italiani.

 

“L'incontro è risultato positivo ed interessante. – ha scritto don Valerio Baresi, salesiano, delegato CISM - Don Nicolò era molto contento per questa attenzione alla PG e alla comunione nella Chiesa della Vita Consacrata. Si tratta di un inizio, dal momento che da circa due anni non si riuniva il tavolo dei religiosi. Dunque è necessario incontrarsi nuovamente per conoscersi e condividere i percorsi di PG dei singoli istituti e favorire collaborazione e comunione a servizio della PG italiana.”

 
Nel corso dell’incontro don Nicolò Anselmi ha presentato alcuni punti, tra cui il prossimo Convegno Nazionale di pastorale giovanile che avrà luogo a  Matera nel mese di ottobre 2009. E’ seguita una partecipata tavola rotonda. Questi in sintesi i punti affrontati:

 
ISTITUTI DI VITA CONSACRATA E PASTORALE GIOVANILE
  • Preparare dei suggerimenti scritti affinché vi sia maggiore spazio nelle consulte diocesane e regionali per gli Istituti di vita consacrata.
  • Ipotizzare che nelle varie consulte regionali possano essere presenti due membri del CIIS (istituti secolari), USMI (religiose) e CISM (religiosi)
  • Sollecitare uno stile di comunione e di collaborazione ecclesiale non prettamente operativo ma che inizi dal discernimento comunitario.
  • Lavorare per una maggiore comunione tra “maschile” e “femminile”.
  • Approfondire con i giovani sacerdoti ed i seminaristi la teologia della vita consacrata.

INDICAZIONI PER IL CONVEGNO NAZIONALE DI MATERA

  • Affrontare il tema della comunione ecclesiale come prima forma di testimonianza cristiana.
  • Il “feriale” nei percorsi formativi di PG
  • I giovani tra i 25 e i 30 anni: percorsi catecumenali ed educazione all’amore
  • Più stretto collegamento fra Pastorale Giovanile e Pastorale dell’Università.
  • Approfondire lo studio dell’attuale contesto culturale per coglierne le ambiguità e favorire l’evangelizzazione della cultura
  • Rapporto fra Pastorale Giovanile, Pastorale Vocazionale e Pastorale Familiare

La Consulta nazionale della Pastorale Giovanile si riunirà l'8 e il 9 Maggio. In vista di questo incontro il tavolo dei religiosi si incontrerà di nuovo a Roma il 27 aprile 2009.

Comments