news‎ > ‎

In cammino verso il 35° Capitolo generale OMI

pubblicato 4 nov 2009, 14:07 da Pasquale Castrilli
Napoli. MyNews 50. Il tema della conversione, personale, comunitaria e apostolica, fa da leit motiv della preparazione al 35° Capitolo generale che i Missionari OMI terranno a Roma a partire dall'8 settembre del prossimo anno.

Il tema del Capitolo generale, studiato dalla commissione precapitolare, si basa sui suggerimenti dei superiori provinciali nel corso dell'incontro intercapitolare svoltosi in Sudafrica, nell'ottobre 2007: Centrati sulla persona di Gesù Cristo, sorgente della nostra missione, ci impegniamo ad una conversione profonda, personale e comunitaria. I Superiori maggiori hanno ricevuto il materiale di animazione utile per la discussione e la preghiera personale e comunitaria. A tutta la Congregazione oblata è stato proposto un tempo di preparazione da svolgere individualmente e comunitariamente, nelle singole comunità oblate o in assemblee provinciali.

 Capitoli generali più recenti hanno formulato il tema in uno slogan diventato spesso il titolo del documento finale, per esempio "Evangelizzare i poveri all'alba del nuovo millennio" e “Testimoni della Speranza”. La  Commissione precapitolare ha suggerito lo slogan: "Un Cuore nuovo, uno spirito nuovo, una nuova missione". Tale slogan riassume il tema del Capitolo ed è ispirato al profeta Ezechiele: “Vi darò un cuore nuovo, metterò dentro di voi uno spirito nuovo; vi toglierò il cuore di pietra e  vi darò un cuore di carne, perché camminiate secondo le mie leggi e mettiate in pratica i miei precetti; allora sarete il mio popolo e io sarò il vostro Dio” (Ez. 11,19-20). La commissione precapitolare, dopo aver lavorato alla raccolta dei dati dei singoli partecipanti al Capitolo, sta preparando un elenco del personale ausiliare del Capitolo: segretari, traduttori, ecc.

Di seguito la preghiera di preparazione al Capitolo che viene recitata in ogni unità oblata:

 

Preghiera per il 35° Capitolo Generale

Dio nostro Padre, vogliamo renderti grazie per il dono della vita Oblata che ci hai fatto attraverso Sant’Eugenio di Mazenod.  Tu ci hai chiamati alla vita religiosa e missionaria per annunciare il tuo Vangelo ai più abbandonati.In questo momento in cui ci prepariamo al prossimo Capitolo Generale, vogliamo domandarti la grazia di ritrovare nel tuo figlio Gesù Cristo il centro della nostra vita e della nostra missione.

Noi abbiamo bisogno di una profonda conversione personale e comunitaria. Aiutaci a trovare, attraverso la tua Parola, un nuovo stile di vita che ci permetta di annunciare al mondo di oggi i valori del tuo Regno. Signore, noi ti supplichiamo, invia su di noi il tuo Spirito per aiutarci a leggere i segni dei tempi e a discernere ciò che dobbiamo cambiare nella nostra vita personale e ciò che potrà darci un nuovo impulso missionario. Aiutaci a essere tuoi oblati totalmente sacrificati per i poveri.

Noi te lo domandiamo per l’intercessione di Maria Immacolata, nostra Madre, e di Sant’Eugenio di Mazenod.

Amen

Comments