news‎ > ‎

Incontro dei superiori locali omi

pubblicato 1 ott 2009, 08:26 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 4 ott 2009, 14:05 ]
Frascati (Roma). MyNews 42. Sono stati tre gli argomenti dell'incontro annuale dei superiori delle comunità oblate italiane svoltosi alla Casa provincializia di Frascati (Roma) l'1 e il 2 ottobre: il cammino verso il Capitolo generale OMI 2010, l'attualità della Provincia oblata italiana, l'unificazione giuridica con la provincia oblata spagnola.
 
La prima mattinata è stata dedicata alla preparazione al Capitolo generale oblato che si svolgerà a Roma nel mese di settembre 2010. I due assistenti generali della Congregazione, p. Oswald Firth e p. Paolo Archiati, hanno presentato l'argomento. Nel suo intervento p. Firth ha anzitutto compiuto un excusrsus sui contenuti dei precedenti Capitoli generali.Ha poi presentato il tema del Capitolo 2010: la conversione personale, comunitaria e della missione oblata, spiegando anche come esso è maturato nell'Intercapitolo 2007 in Sudafrica prendendo spunto da alcuni avvenimenti ecclesiali come ad esempio il Sinodo dei Vescovi sulla Parola di Dio. Alla luce della regola oblata, citando in particolare la costituzione 125,  p. Firth ha poi parlato del Capitolo come occasione per rafforzare il legame di unità della congregazione, come momento di riflessione e conversione, come luogo dove prendere le decisioni sulla 'politica' della congregazione. Ai presenti sono satte consegnate tre schede per la riflessione personale e comunitaria.
Nel pomeriggio del primo giorno, il superiore provinciale, p. Nicola Parretta, ha presentato un rapporto sulla Provincia italiana alla luce del lavoro dell'attuale amministrazione, cui è seguita la presentazione del rapporto economico. Nel suo intervento p. Nicola ha dapprima fornito una panoramica numerica sulla provincia oblata, per poi parlare della vita delle comunità oblate, della formazione inziale e continua, della missione cui è chiamata la Provincia.
 
Il secondo giorno di lavoro è stato dedicato al processo di unificazione con la provincia oblata di Spgana. P. Salvo D'Orto e p. Adriano Titone hanno illustrato il percorso già compiuto e ciò che resta da fare in questi prossimi anni che porteranno alla costituzione della nuova unità oblata nel 2012. E' seguito uno scambio in sala con ulteriori riflessioni e proposte su questo argomento. 
Comments