news‎ > ‎

Omi e Missione itinerante in Italia

pubblicato 13 set 2009, 03:06 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 13 set 2009, 11:13 ]
Frascati (Roma). MyNews 34. Dieci Oblati di Maria Immacolata italiani impegnati nel ministero della Missione al popolo si sono incontrati presso la Casa provinciale di Frascati lo scorso 9 settembre per una giornata di scambio e dibattito. Dopo le parole introduttive e di benvenuto di p. Natalino Favero, consigliere provinciale con la delega per le missioni, il superiore provinciale, p, Nicola Parretta, ha salutato i presenti dicendo che questo incontro era convocato dal Consiglio provinciale per fare il punto della situazione. Ha sottolineato che la "convergenza di più padri è sempre un evento significativo" nell'ottica della comunione e che questo ministero va visto in correlazione con gli altri ministeri oblati presenti in provincia. Ha poi affermato che "nessun modello di Missione al popolo può essere modello assoluto per tutti".
P. Marcellino Sgarbossa della comunità di Passirano (Bs) ha ribadito la necessità oggi di mettere a servizio delle Chiese locali, parrocchie e diocesi, questo strumento di evangelizzazione e di una possibile missione nazionale nella quale convergere. P. Pasquale Castrilli della comunità di Napoli ha parlato della comunità oblata come 'Centro missionario', del rapporti giovani-oblati nell'Equipe missionaria, del contatto con il dipartimento evangelizzazione della CISM (Conferenza italiana superiori maggiori). P. Ettore Andrich della comunità di Firenze ha riassunto la storia del suo ministero nelle Missioni al popolo.
In mattinata i presenti, provenienti da sette comunità oblate, hanno fatto uno scambio sulle missioni, nel pomeriggio è stata sondata la possibilità di una struttura, tipo 'segretariato delle missioni', che possa coordinare l'apostolato missionario oblato itinerante in Italia. Un prossimo incontro degli Omi italiani impegnati nella missione al popolo è previsto nel mese di febbraio 2010.
Comments