News‎ > ‎

"Un solo corpo". Campo giovanissimi

pubblicato 23 lug 2011, 03:48 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 28 lug 2011, 03:11 ]
Ripalimosani (Cb). MyNews105.
L'immagine del corpo formato da molte membra unite tra di loro, usata da S. Paolo in alcuni suoi scritti, ha fatto da trama al Campo giovanissimi che si è tenuto a Ripalimosani, nei pressi di Campobasso, dal 22 al 25 luglio. I partecipanti hanno riflettuto e lavorato, attraverso momenti tematici, di preghiera e laboratori di gruppo, sul tema delle relazioni con gli altri e sul tema della vita cristiana.
Domenica 24 luglio i giovani hanno animato una messa parrocchiale a Ripalimosani e visionato la copia della Sindone di Torino custodita nella Chiesa parrocchiale.
Hanno partecipato al campo venti giovani di età compresa tra i 13 e i 17 anni provenienti da Aversa, Marcianise, S. Maria Capua Vetere e S. Maria a Vico. 
Il campo si è svolto nella casa oblata di Ripalimosani, sede del noviziato dei Missionari Oblati di Maria Immacolata italiani fino al 1967. Tra gli animatori di questo incontro anche lo scolastico Alessandro Scaglia.
"I giorni del campo sono stati intensi per quanto riguarda temi e di attività e tutti ci siamo impegnati nel formare un solo corpo, mettendoci in gioco e aiutandoci a vicenda. - dice Chiara Gerbino, animatroce di S. Maria a Vico (Ce) - Due momenti particolarmente emozionanti sono stai la liturgia penitenziale e la visita alla parrocchia S. Maria Assunta la domenica mattina, dove, prima della celebrazione della Messa, p. Aniello ci ha mostrato la Sacra Sindone, terza copia delle 14 esistenti. Così, sotto gli occhi e la protezione di Maria Assunta e di Gesù, abbiamo celebrato l’Eucarestia tutti insieme, in un clima di famiglia".

Si possono vedere alcune foto del campo cliccando qui.
Comments