News‎ > ‎

Visita del superiore generale OMI a Messina

pubblicato 15 giu 2016, 08:44 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 1 lug 2016, 09:00 ]
Messina. MyNews145.
Storica visita a Messina di p. Louis Lougen, superiore generale dei Missionari Oblati di Maria Immacolata. Il 12 e 13 giugno, il 64enne superiore generale della congregazione oblata ha visitato la comunità oblata di Messina-Gesso. Due le occasioni ricordate nel corso della visita: i 200 anni della nascita della congregazione fondata il 25 gennaio 1816 a Aix en Provence (Francia) che conta attualmente 3700 membri in 67 nazioni del mondo e i 40 anni di presenza degli OMI nella città dello Stretto. I Missionari OMI giunsero a Messina già  nel 1974, ma l'erezione giuridica della comunità religiosa è datata 31 luglio 1976.
Arrivato sabato 11 all'aeroporto di Catania, p. Lougen è stato accolto al Centro Agape di Gesso da una ventina di persona in rappresentanza della famiglia oblata messinese. L'indomani, domenica 12 giugno si è svolta una Giornata  nella quale sono stati ripercorsi i principali passaggi di questi quattro decenni. Le missioni popolari, le parrocchie affidate agli Oblati, la partecipazione di giovani e laici al carisma e tanto altro. Nell'intervento in sala p. Louis è partito dal "pellegrinaggio di grazia" che la congregazione oblata ha fatto avvicinandosi al bicentenario, riflettendo in particolare sul tema della conversione. Ha poi condiviso alcuni suoi sogni; rinnovarsi nello spirito missionario, "vivere in comunità apostoliche in modo significativo", "cercare una vita di virtù e santità".
Nel pomeriggio spazio per un dialogo con il superiore generale al quale sono state rivolte domande sul bicentenario, sul prossimo Capitolo generale, sulla partecipazione dei laici al carisma oblato. Successivamente è stato piantato un albero di ulivo, nel terreno antistante la casa, in ricordo di questa visita, All'omelia della messa, celebrata all'aperto sul terrazzo retrostante, p. Lougen ha preso spunto dal Vangelo della XII domenica per annunm per parlare dell'Anno santo della misericordia. Ha poi illustrato i possibili modi di rapportarsi ai propri peccati e alla misericordia di Dio. Ha concluso invitando tutti a "non cedere allo scoraggiamento". Alla Giornata hanno partecipato  150 persone circa provenienti da Messina, Patti e Randazzo. P. Lougen si è prestato con molta spontaneità a foto di gruppo, selfies ed ha dialogato con tanti in uno spirito di semplicità e fraternità.
L'indomani, 13 giugno, il programma prevedeva una visita turistica a Taormina e la celebrazione della messa nella parrocchia Maria Regina degli Apostoli a Messina. La festa è proseguita con un concerto musicale del coro "Armonia". P. Lougen ha lasciato Messina il 14 giugno alla volta di Palermo.

Comments