Missioni popolari

Le ultime Missioni:


 

Che cosa è una Missione popolare?

"La missione é l'annuncio straordinario della Parola di Dio proclamata da una comunità profetica che, nella potenza dello Spirito santo e per mandato della Chiesa, chiama ogni uomo alla conversione allo scopo di rifondare o far crescere la comunità cristiana, così che da evangelizzata diventi evangelizzatrice".

"Si inserisce nei programmi pastorali della Chiesa particolare e contribuisce a realizzarli. Rispetta i ritmi vitali della comunità, aiuta a verificare i programmi o ad iniziare un cammino. La missione, pur non presentando alcuna novità nel contesto della vita sacramentaria e nell'esercizio della carità, mette in movimento un insieme di energie naturali e soprannaturali che nella pastorale ordinaria difficilmente si sprigionano. E' un 'evento' che si innesta nella pastorale ordinaria per finalizzarla allo stile pastorale missionario. L'intera Comunità parrocchiale deve stare dentro questo 'evento'".

 

Come svolgiamo la Missione popolare?  Un progetto in 3 Fasi


Prima fase: Pre Missione

Obiettivo: la comunità parrocchiale è invitata ad essere consapevole della propria fede e ad un cammino di comunione e di missione.

Soggetto: la comunità cristiana già esistente: rappresentanti dei gruppi parrocchiali

Contenuto: Perchè una missione oggi in Italia Gli strumenti della missione popolare, ecc.

Mezzi: incontri mensili

Durata: 10-12 mesi

 

Seconda fase: La Missione popolare

Obiettivo: annunciare capillarmente Gesù Cristo Signore e Salvatore. Rinnovare la fede dei singoli.

Soggetto: i missionari esterni e i cristiani della parrocchia che hanno vissuto la prima fase

Contenuto: l'incontro con Gesù (Samaritana), rapporto con la Parola, l'atto di fede: scoperta e adesione a Gesù.

Mezzi: Visita alle famiglie. Centri d'ascolto del Vangelo, celebrazioni: consegna della Parola, consegna della Comunità,  

Durata: in genere due settimane 

 

Terza fase: Post Missione

Valutazione del cammino fatto

Impstazione del Post Missione 

 
Intervista sulle Missioni al popolo (AVVENIRE 15 gennaio 2000)

Comments