news

 

Assemblea OMI

pubblicato 25 gen 2018, 01:07 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 25 gen 2018, 02:28 ]

(foto A. Ciccone)

Sassone di Ciampino (Roma). MyNews. Si è svolta dal 22 al 25 gennaio al Carmelo di Sassone di Ciampino (Roma) un'assemblea degli Oblati della Provincia Mediterranea. Presenti 50 Oblati e 10 laici provenienti da Italia, Spagna, Venezuela, Uruguay, Romania, Senegal, Lourdes.
Il primo giorno è stato dedicato all'ascolto di alcune relazioni. P. Alberto Gnemmi, superiore provinciale, ha fatto il punto sulla vita della Provincia. La sua relazione è stata divisa in quattro punti 1) Convertirsi: diventare uomini apostolici, 2) Condividere: comunità in missione, 3) Uscire. la nostra missione, 4) Servire: servizio dell'autorità, strutture. P. Salvo D'Orto, economo provinciale, ha riferito sullo stato dell'economia della Provincia. Spazio anche alle relazioni del Procuratore delle missioni estere e dai territori della missione estera. P. Bruno Favero ha riferito su Senegal e Guinea Bissau p. Antonio Messeri sull'Uruguay, p. Javier Álvarez Lodeiro sul Venezuela, p. Valére Eko sul Sahara occidentale, p. Damian Cimpoesu sulla Romania. La provincia mediterranea conta attualmente 241 membri: 2 vescovi, 200 padri, 12 fratelli, 26 scolastici, 1 fratello in formazione.
Nel corso dell'assemblea sono state effettuate due consultazioni sul prossimo superiore provinciale che entrerà in carica nel prossimo mese di maggio. Nella serata del 23 gennaio si è reso presente p. Louis Lougen con alcuni membri dell'amministrazione generale degli OMI. Le meditazioni mattutine sono state proposte da suor Letizia M. delle suore Apostoline.

Ragazze di origine srilankese a Gesso

pubblicato 10 dic 2017, 12:49 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 14 dic 2017, 06:30 ]

Messina. MyNews 154. 24 ragazze di origine tamil residenti a Palermo hanno vissuto un fine settimana di spiritualità al Centro Agape dei Missionari OMiI di Messina-Gesso. Le ragazze sono state accompagnate da due animatrici e da p. Vimal, oblato srilankese che da cinque anni si occupa della numerosa comunità tamil di Palermo. Il tema del fine settimana è stato "Giovani cristiani oggi". Le ragazze hanno vissuto momenti di preghiera, di approfondimento di confronto e di gioco. Significativa la presenza di quattro ragazze del Movimento giovanile Costruire di Messina che hanno condiviso la loro testimonianza di giovani cristiani nei settori del fidanzamento, del volontariato, della missione ad gentes e dell'impegno in parrocchia. Le giovani di origine srilankese, nate quasi tutte in Italia, erano alla prima esperienza di questo tipo. I loro amici maschi vivranno un'esperienza analoga al Centro giovanile OMI di Marino laziale (Roma) nel mese di febbraio.

Girotondo sul mondo 2

pubblicato 25 lug 2017, 08:38 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 25 lug 2017, 08:39 ]

Messina. MyNews 153. Seconda edizione di Girotondo sul mondo, il fine settimana per i bambini che si è tenuto dal 21 al 23 luglio presso il Centro Agape dei Missionari Oblati di Maria a Immacolata a Gesso (Messina). Hanno partecipato 12 bambini tra i 3 e i 9 anni provenienti da Messina e Catania. Tre famiglie hanno alloggiato presso il Centro Agape assicurando l'accoglienza e il lavoro logistico di cui tutti hanno beneficiato. Nel programma, momenti di preghiera, gioco e visione di film e cartoni animati. Una caccia al tesoro, svoltasi il sabato pomeriggio, ha premiato i bimbi con alcuni libretti per la loro formazione cristiana. Tre giovani hanno contribuito all'animazione del fine settimana. I bambini e le famiglie hanno partecipato alla messa domenicale a S. Andrea di Rometta.

Evangelii Gaudium. Una staffetta speciale

pubblicato 12 giu 2017, 12:01 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 12 giu 2017, 12:05 ]

Fiumefreddo di Sicilia (Ct,). MyNews 152. Alla XI edizione della supermaratona dell’Etna, svoltasi lo scorso 10 giugno, ha partecipato una staffetta singolare composta da tre sacerdoti podisti. La terna si è iscritta alla gara con il nome di staffetta Evangeli Gaudium (La gioia del Vangelo) per rendere omaggio all’esortazione apostolica che papa Francesco ha pubblicato il 24 novembre 2013 alla chiusura dell’Anno della fede. La gara, lunga 43 km con 3mila metri di dislivello, conduce gli atleti dalla marina di Cottone, nel comune di Fiumefreddo di Siclia (Ct), alla cima del vulcano, con tappe intermedie a Linguaglossa e Piano Provenzana. P. Pasquale Castrilli (1965), il primo dei tre staffettisti, Oblato, missionario itinerante, autore di libri e direttore di Missioni OMI, ha nel suo curriculum podistico la partecipazione a 9 maratone e numerose altre gare. La sua frazione è stata di 14,5 km con 500 metri di dislivello. Don Gianni Buontempo (1973) sacerdote della diocesi di Roma, ha vissuto molti anni negli Stati Uniti come formatore di giovani candidati al sacerdozio del Cammino neocatecumenale. Da due anni è a Roma per lavorare al Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita. Ha disputato varie maratone in terra americana, chiudendone un paio sotto le 3 ore. Sportivo a tutto tondo, lo scorso anno si è recato da Roma in Polonia in bicicletta. E’ stato impegnato nella seconda frazione lunga 19 km con 1300 metri di dislivello. P. Vincenzo Puccio (1974), sacerdote diocesano, ha una licenza in teologia morale conseguita a Roma e sta lavorando al dottorato. Atleta formidabile capace di realizzare un pregevole 2.29’10’’ alla maratona di Treviso del 2015. Corre da quando era ragazzo allenato da Tommaso Ticali. Vincenzo è stato impegnato nella terza frazione della staffetta: 10km con un dislivello di 1200 metri. Gli organizzatori della supermaratona hanno accolto molto volentieri questa staffetta chiedendo la benedizione dei podisti all’inizio della manifestazione. Per la cronaca la staffetta ha impiegato 4 ore e 11 minuti per completare il percorso classificandosi al secondo posto. “E’ una gioia grande condividere una sorgente d'equilibrio come la corsa. Seguendo tanti giovani con diverse dipendenze mi rendo sempre più conto che lo sport può dare speranza ed equilibrio. - ha detto p. Vincenzo - Cerchiamo di essere promotori di Evangelii Gaudium non solo come staffetta, ma come chiesa in uscita. Prego affinché la chiesa sappia parlare sempre con il dono dello Spirito”. 

- Servizio del TG di TV2000 del 10/06/2017 - clicca qui
- Album fotografico - clicca qui

A Trento per padre Borzaga

pubblicato 10 mag 2017, 07:35 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 10 mag 2017, 07:43 ]

Trento. MyNews 152.
Tra i partecipanti alle celebrazioni trentine in onore di padre Mario Borzaga, del catechista Paolo e dei martiri del Laos anche un gruppo della famiglia oblata di Messina. Il 29 e 30 aprile si sono tenute a Trento alcune celebrazioni per ricordare la figura di padre Mario Borzaga (1932-1960), Missionario Oblato di Maria Immacolata martire in Laos nella primavera del 1960- Mario era originario di Trento dove era nato nel quartiere Bolghera. Entrato nel seminario locale era passato ai missionari Oblati di Maria Immacolata e nel 1957 era partito da Napoli per il Laos. Artista timido, amante del pianoforte e della poesia, Mario ha lasciato una cristallina testimonianza di vita cristiana e missionaria. Tra gli appuntamenti a Trento una messa celebrata nel duomo cittadino e presieduta dall'arcivescovo Lauro Tisi. il vescovo della città ha risposto ad una mail di ringraziamento indirizzatagli da padre Pasquale Castrilli. "Desidero ringraziarla, a nome mio personale e di tutto il nostro gruppo per la sua presenza e le sue parole. - scriveva tra l'altro padre Pasquale il 4 maggio - Personalmente sono rimasto colpito ed edificato da come lei si sia più volte domandato come questo martirio interpellasse la chiesa di Trento". P. Pasquale aggiornava il vescovo anche di una visita alla parrocchia di Bolognano ad Arco (Tn) nella quale ha avuto l’opportunità di parlare di p. Mario e dei martiri laoziani. Il 10 maggio la risposta del vescovo: "Caro padre Pasquale, la ringrazio per le sue belle parole. Grato per il dono di padre Mario Borzaga alla Chiesa tutta, le confermo di portare un ricordo speciale per le celebrazioni legate alla sua beatificazione".

 

Veglia missionaria diocesi di Lungro

pubblicato 22 mar 2017, 13:17 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 22 mar 2017, 13:20 ]

San Basile (Cs). MyNews 151
. Si è tenuta domenica 19 marzo 2017 la Veglia di preghiera promossa dall'ufficio missionario della diocesi bizantina di Lungro, in Calabria. I partecipanti hanno iniziato una processione dal piazzale del santuario basiliano di San Basile fino alla chiesa parrocchiale San Giovanni Battista dove è stata recitata la preghiera del vespro alla presenza del vescovo, mons Donato Oliverio. Per l'occasione l'ufficio missionario ha invitato p. Pasquale Castrilli per una riflessione dal titolo "Narrare il Vangelo e la terra di missione". P. Pasquale ha preso la parola dopo una breve introduzione del vescovo partendo dall'idea di missione che negli ultimi decenni ha notevolmente allargato il proprio significato. Si è poi soffermato su quanto l'annuncio della Parola nelle giovani chiese possa essere paradigmatico per l'annuncio del Vangelo nelle terre di antica cristianità come l'Europa e l'Italia. La riflessione si è inserita nel tema della Parola di Dio che la diocesi di Lungro sta approfondendo in questo anno pastorale.

Missione popolare a Sant'Andrea di Rometta

pubblicato 12 mar 2017, 07:15 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 16 mar 2017, 13:40 ]

Messina. MyNews 150.  "Amare per sempre... con la missione" e' stato lo slogan della giornata conclusiva della missione popolare svoltasi a Sant'Andrea di Rometta e Rapano dal 4 al 12 marzo. I missionari hanno visitato le famiglie di Rapano, Sant'Andrea e Filari per la benedizione. Nel programma della missione erano previsti incontri formativi per giovani e adulti,  una veglia di preghiera penitenziale,  la via crucis. I missionari hanno anche visitato le scuole elementari e medie di Rometta marea. Una settimana di gioia di cui hanno beneficiato tutti. In un messaggio si legge "attraverso la vostra testimonianza di fede avete contribuito a rendere l' esperienza della missione popolare l'espressione viva della Chiesa in cammino e aperta al mondo". La missione e' stata aperta da p. Angelo Oteri e si e' conclusa con un concerto del coro 'Armonia'.
Clicca qui per il programma della missione.
Clicca qui per le foto più belle della missione.

Serata Laos a Messina

pubblicato 15 feb 2017, 13:26 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 23 feb 2017, 12:27 ]

 
Messina. MyNews 149.
 "Serata Laos. Alla scoperta di un paese sconosciuto e di una chiesa martire" è stato il titolo della serata che p. Pasquale Castrilli, Missionario Oblato di Maria Immacolata (OMI) ha animato mercoledì 22 febbraio alle 19.15 presso la parrocchia Maria Regina deglI Apostoli (Gescal) a Messina. P. Pasquale ha raccontato alle numerose persone presenti di una nazione piuttosto sconosciuta in Italia e di una chiesa che ha dovuto subire una vera persecuzione con il sacrifico di diversi martiri. I cristiani in quella nazione sono attualmente circa l'1% ella popolazione e hanno sofferto la mancanza di accompagnamento pastorale per lunghi anni dopo l'espulsione dei missionari stranieri nel 1975.  L'11 dicembre 2016 p. Pasquale ha partecipato alla cerimonia di beatificazione di 17 martiri, svoltasi nella Chiesa del Sacro Cuore a Vientiane, capitale del Paese.

I martiri del Laos

pubblicato 24 dic 2016, 08:34 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 17 gen 2017, 03:10 ]

Vientiane (Laos). My News 148.
Momento storico per la giovane chiesa cattolica del Laos. Domenica 11 dicembre si è svolta la celebrazione della beatificazione di 17 martiri uccisi tra il 1954 e il 1969. Il capofila è p. Joseph Tien prete diocesano laoziano. Tra i martiri anche sei missionari oblati di Maria Immacolata: 5 francesi e un italiano, p. Mario Borzaga (1932-1960). La celebrazione è stata presieduta da mons, Orlando Quevedo, cardinale oblato filippino con 150 concelebranti tra sacerdoti, cardinali, vescovi e sacerdoti. Circa 2mila i fedeli presenti provenienti da Laos, Thailandia, Vietnam e Cambogia. Sono i primi santi di questa nazione.
Si possono leggere alcune impressioni su questo blog. Ampi servizi sul numero di gennaio-febbraio 2017 della rivista Missioni OMI.
Le foto della beatificazione sono visibili cliccando qui

25 anni di incontri

pubblicato 9 ott 2016, 03:22 da Pasquale Castrilli   [ aggiornato in data 12 ott 2016, 09:38 ]

Messina. My News 147. 25 anni di sacerdozio, 25 anni di missione per p. Pasquale Castrilli, missionario Oblato di Maria Immacolata. Ordinato sacerdote il 5 ottobre 1991, a Boiano (Campobasso) da mons. Ettore di Filippo, p. Pasquale ha svolto il suo ministero in varie regioni d'Italia. La missione popolare, la pastorale giovanile e vocazionale e le comunicazioni sociali sono stati i suoi impegni principali, insieme ad alcuni incarichi nelle comunità dove ha vissuto e per la provincia religiosa. Tre celebrazioni sono in programma per questo 25°. Domenica 9 ottobre a S. Andrea di Rometta (Messina) dove p. Pasquale è amministratore parrocchiale, la messa sarà presieduta da mons Tanino Tripodo, vicario generale dell'arcidiocesi di Messina. Domenica 13 novembre a Boiano (Cb) la celebrazione sarà presieduta da mons. Giancarlo Maria Bregantini, arcivescovo di Campobasso-Boiano. Infne domenica 20 novembre alle 18.30 si terrà una funzione nella chiesa di S. Domenico a Cosenza. Alcune foto in questo album.

1-10 of 156